Pages

Belen e Stefano: parlano Corona ed Emma



E anche noi torniamo a parlare della coppia più chiacchierata della TV. Belen Rodriguez e Stefano De Martino.
Ormai i due stanno insieme da un paio di mesi, ma i gossip che gli girano intorno non accennano ad arrestarsi e, mentre i due si godono il loro amore, i loro ex, Fabrizio Corona ed Emma Marrone, hanno deciso di parlare in merito ai loro ex partner.
Fabrizio Corona parla di Belen in un'intervista rilasciata...
a 'Chi',

 e questo è il suo pensiero: "Voglio bene a Belen, mi ha salvato la vita e mi ha regalato un amore folle, ma vederla sui giornali oggi mi fa ridere e mi fa pena al tempo stesso".
Corona, nell'intervista racconta alcuni aneddoti di coppia e del suo passato: "Quando ho conosciuto Belen sembravo posseduto dal demonio, se non ci fosse stata lei sarei finito male, con lei ho ricominciato a vivere…Non ero il burattinaio della storia, non c’era bisogno: bastava mettere insieme uno come me con una come Belen. Era tutto vero, anche se molto spettacolare".
A fine intervista, Fabrizio Corona spiega i 'suoi motivi' in merito alla rottura con Belen: "Con me non c’è mai stabilità, specialmente se una donna è insicura. Dopo la condanna di Torino (cinque anni di carcere per l’estorsione a Trezeguet nel processo Vallettopoli) sono tornato cinico e cattivo. Una sera sono tornato a casa e ho detto a Belen: 'Non posso più permettermi di essere quello che sono sempre stato con te'".
E adesso vediamo cos'ha, invece, detto Emma Marrone su Stefano.

Emma ha rilasciato la sua intervista a 'Vanity Fair' e, alla domanda provocatoria del giornalista in relazione al difficile status mentale trascorso nell'ultimo periodo, Emma ha così risposto: "….lui non c’entra, poveretto. Ha fatto una cosa che farebbero milioni di persone, è come gli altri milioni, uguale. Non c’entra nemmeno lei, figuriamoci….", e su Belen dice: "….è simpatica, è bella, fa i balletti, sta senza mutande: fa bene, è il suo lavoro. Non m’interessa per niente sapere se è tutto orchestrato o se è vero, spero che sia vero ma chissenefrega". "Il problema sono io. Ero io. Com’è che mi sono messa a disposizione di uno così, consegnata mani e piedi? Io che dicevo, dopo il tumore (all’utero, operato 5 anni fa, ndr), alle ragazze: il problema nella vita non è un fidanzato stronzo, il problema è vivere, farcela, tenere la testa alta, resistere, andare avanti…". E infine Emma aggiunge: "Avevo in mente l’idea di una persona che non esiste. Si vede che dovevo passare anche da lì, diventare grande… È stato doloroso, questo mese e mezzo, ma utile. Ho passato dei momenti tremendi. Quelli in cui torni a casa la sera e dici: e ora? Ora per chi stiro, per chi cucino? Ma come è stato possibile, ma sarà stata colpa mia? Cos’è che non ho fatto bene, cosa mi manca? Ero troppo, troppo poco? E poi pensi ma non ha capito niente di me, ma non ho capito niente di lui. Poi un giorno, all’improvviso, è tutto chiaro".
Bene, cosa ne pensate voi di queste due interviste?

Share/Bookmark

0 commenti:

Posta un commento

.
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini qui inserite sono tratte in massima parte da Internet; laddove la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. (Contatta lo staff)

Gli autori di Specialeuominiedonne.blogspot.com non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i link (collegamenti ad altri siti) posti all’interno dei singoli post e nelle varie sezioni, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. La pubblicazione di link ad altri siti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità.

Speciale Uomini e Donne è un blog a gestione multipla.